Il fronte ritrovato. Guerra e memoria sulla Linea GoticaPodcast

Esiste un territorio che durante la Seconda guerra mondiale in Italia vide per alcuni mesi gli eserciti fermarsi e i combattimenti interrompersi: vicini erano questi nemici, e solo una linea difensiva, più naturale che costruita dall’uomo, li separava. Era la Linea Gotica. Spezzava l’Italia in due, da mare a mare, ed attraversava la Toscana e l’Emilia Romagna.

Delle vicende di quei mesi vuole parlare Il Fronte Ritrovato: della guerra, dei combattimenti, dei problemi per le popolazioni, del ruolo che acquisisce la donna nel bel mezzo di questa precarietà.

L’Italia smette di essere uno scenario centrale di guerra quando gli alleati sbarcano in Francia ed iniziano la liberazione dell’Europa. È un “forgotten front“, un fronte dimenticato, quello italiano negli ultimi mesi della guerra. Ma le tragiche vicende che hanno intrecciato tanti destini umani non sono facilmente dimenticabili e dargli spazio è lo scopo di questo lavoro.

Questo è un audio documentario a puntate che parla della memoria di questo territorio e dei tragici eventi che lo hanno segnato. Andrea Eleuteri, storico, è andato in giro per i luoghi del fronte a raccogliere l’esperienza di chi, a suo modo, raccoglie e conserva memoria, e di chi la divulga. Ha incontrato Umberto Magnani, che nella sua casa tiene un piccolo museo sulla vita materiale di quei mesi; ha raccolto le testimonianze di Anna Monari, Giorgio Pizzichini e Luciano Mattei, attori di piccole storie che danno linfa alla “grande storia”; con Bruno Tossani e Gianluca Martelli, appassionati di metal detector e di cimeli della Seconda guerra mondiale, ha visitato l’appennino bolognese e ha visto i luoghi dei combattimenti. In Toscana ha parlato con Mario, figlio di questa storia. Con Massimo Turchi e con Cinzia Venturoli di quanto sia importante il lavoro fatto da chi custodisce queste storie e di come bisognerebbe prolungare la loro attività oltre il tempo presente.

Tra narrazione storica e racconto memoriale, Il Fronte Ritrovato fa emergere i segni che la tragica esperienza della Seconda guerra mondiale ha lasciato sul territorio e sulla memoria collettiva.

Il Fronte Ritrovato è stato realizzato da Andrea Eleuteri, all’interno del Master in Public History dell’Università di Modena e Reggio Emilia. LIstituto per la storia e le memorie del 900 Parri-Emilia Romagna che ha messo a disposizione il suo materiale fotografico.


Le puntate

06.12.18 - Il fronte ritrovato – La guerra nella memoria
05.12.18 - Il fronte ritrovato – La guerra nella vita
04.12.18 - Il fronte ritrovato – La guerra nella terra
Get the Flash Plugin to listen to music.