Xm24. Il murales di Blu è salvo

xm

20 giu. – Xm24, lo spazio sociale di via Fioravanti, non sarà abbattuto. Lo comunicano gli stessi attivisti dopo una riunione con le istituzioni locali. Il murales di Blu (in foto) è quindi salvo. Sarà invece destinato all’annunciata rotonda lo spazio compreso tra lo stesso murales e il muro di confine del cortile. Sul mercato di Campi Aperti, in parte presente proprio in quella zona di cortile, il presidente del quartiere Daniele Ara dice: “Stiamo lavorando per trovare una soluzione”. Gli attivisti stanno pensando di spostare il mercatino del giovedì dietro l’Xm, dove ora c’è la zona orto.

“Sono stati necessari tre anni per arrivare ad una soluzione ragionevole e di buon senso – spiega Xm in un comunicato –  Tre anni sprecati tra attese, rinvii e omissioni. Tre anni per tornare a riconoscere le priorità già individuate dal laboratorio di urbanistica partecipata, conclusosi nel 2006. Tre anni per riaffermare l’importanza della continuità delle iniziative dello spazio e delle lotte  di XM24, già peraltro riconosciute dall’intera città”.

Andrea, attivista dello spazio sociale, ci racconta com’è andato l’incontro

Il presidente del quartiere Navile Daniele Ara chiede ora “un’assunzione di responsabilità”. “Quello è l’unico edificio in tutta Bologna che non ha una convenzione. Siamo disponibili anche a soluzioni originali, ma bisogna regolarizzare la situazione”.

Il 16 aprile scorso proprio a Xm Wu-Ming 4 tenne una lezione-racconto sul murales di Blu, intrecciando il mondo del “Signore degli Anelli” con quello bolognese, tra referendum sulla scuola, Asp e consumo di suolo.

La foto è di artsh.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.