W l’amore. Il Pd si divide sull’educazione sessuale nelle scuole

w lamoreBologna, 27 mar. – Si chiama W l’Amore, ed è un percorso formativo su relazioni e sessualità finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, sviluppato in collaborazione con l’Università di Bologna e che sta coinvolgendo 800 studenti tra i 13 e i 14 anni e 70 insegnati. Nelle cinque lezioni previste da W l’Amore si parla di pubertà, masturbazioni, relazioni sentimentali, affettive e sessuali, violenza, autoconsapevolezza, stereotipi e orientamento sessuale, comportamenti sessuali sicuri, pornografia, prevenzione di gravidanze indesiderate e infezioni sessualmente trasmissibili, uso dei contraccettivi e servizi per i giovani. Insomma, un progetto che aiuta i preadolescenti “a sviluppare una maggior consapevolezza e rispetto di sé e dell’altro”. Ed è proprio su W l’Amore che si sta dividendo il Partito democratico in Regione, con la vicepresidente dell’Assemblea regionale, la renziana Ottavia Soncini, che chiede in un’interrogazione di modificare un progetto che “non tiene alta l’asticella dei valori”. Mentre altre consigliere regionali Pd, Roberta Mori e Valentina Ravaioli, difendono il progetto dalle “pressioni della politica” e chiedono di mettere da parte ideologie e resistenze.




Ad aprire la polemica Ottavia Soncini, consigliera regionale e vicepresidente dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna. La renziana, classe 1986, ha sul suo blog annunciato di voler chiedere cambiamenti al progetto. Scrive Soncini sul suo blog: “In un colloquio con l’Assessore regionale alle politiche per la salute, Sergio Venturi, ho chiesto di riaprire un confronto sui contenuti pubblicati nell’opuscolo e sulla modalità di informazione ai giovani destinatari”. Quello che non piace a Soncini è che in W l’Amore, quando si parla di amore e di sesso, non si parla di “senso, fine, scopo, valore, nella prospettiva della piena e coerente realizzazione della globalità della persona umana”. “Vogliamo  – continua la vicepresidente dell’Assemblea regionale – avere l’onestà intellettuale e morale di dirlo ai nostri studenti, mantenendo alta l’asticella dei valori! Poi, ognuno, sarà libero di abbassarla, ma sarebbe colpevole da parte di chi ha ruoli educativi non indicare la delicatezza del tema, cui è legata la piena realizzazione e la felicità integrale della persona”.

Assieme ai consiglieri Pd Giuseppe Boschini, Gian Luigi Molinari, Giuseppe Paruolo e Manuela Rontini, Soncini ha depositato un’interrogazione per modificare un progetto che “suscitato critiche e richieste di chiarimenti da parte di genitori, associazioni e singoli cittadini”. In particolare i firmatari ritengono un errore orientare “di preferenza i preadolescenti all’accesso individuale ai servizi“. Nel testo si chiede anche alla giunta “sulla base di quale evidenze si sia scelto di ispirarsi al modello olandese“, e cioè dal progetto Long Live Love, nato in Olanda nel 1990.

long live love

Una pagina della rivista Long Live Love

Replica a Soncini Valentina Ravaioli, democratica eletta a Forlì. La consigliera regionale inviata “in un periodo di profonda disinformazione e, in molti casi, di emergenza educativa” a mettere da parte le resistenze di natura ideologica ed essere, insieme alla comunità, in prima linea con l’unico obiettivo di prevenire il disagio di tanti adolescenti a garantire loro il diritto ad una crescita consapevole, anche sul fronte dell’affettività”. Sulla stessa lunghezza d’onda Roberta Mori, consigliera Pd e presidente della Commissione regionale per la Parità e i Diritti delle Persone. Mori parla di un progetto “frutto di un percorso condiviso tra esperti e istituzioni e si basa su riconosciute competenze scientifiche e pedagogiche”. Spazi per il confronto e per il miglioramento di W l’Amore ci sono, scrive Mori su facebook, “non per censure politiche o di altra natura”. “L’unico obiettivo  – continua Mori –  è il benessere dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze, facendo la nostra parte, senza preclusioni ideologiche, perché il futuro non aspetta, è già qui e dobbiamo essere pronti ad affrontarlo”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.