Vent’anni dalla strage del Salvemini

6 dic. – Sono passati vent’anni da quel 6 dicembre 1990 quando un Aermacchi MB326 dell’Areonautica Militare si schiantò sull’istituto Salvemini di Casalecchio di Reno: il pilota  aveva abbandonato l’aereo in avaria sui cieli di Bologna. Morirono dodici studenti e 88 persone rimasero ferite, ma non venne riconosciuto nessun colpevole. Tutti gli imputati vennero assolti perché il “fatto non sussiste”.

Quest’anno la commemorazione è iniziata alle 8.30, nell’aula magna del Salvemini dove si sono tenuti il consiglio comunale e provinciale straordinari.

Subito dopo stato è proiettato il filmato «Al di là dei muri» che racconta il progetto di arte tenuto quest’anno all’istituto Salvemini in collaborazione con Mambo e Accademia delle Belle Arti per fare un murales dedicato alla memoria della strage. Al laboratorio hanno collaborato alcuni tra i più noti street artists italiani e stranieri tra cui Ericailcane, Dem, Medo, Cyop&Kaf, Rusty e alcuni studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bologna e laureandi del DAMS.

La giornata di memoria sarà chiusa da Lella Costa che, alle 21al teatro Testoni di Casalecchio, terrà una lettura teatrale intitolata «Noi ricordiamo – 6 dicembre 1990».

Guarda il trailer del documentario “I ragazzi del Salvemini”, prodotto all’associazione  Ondanomala,  Bacchilega editore.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.