Vaccini. Super esperti in ogni Ausl per rispondere ai dubbi dei genitori


Bologna, 22 mar. – Un team di esperti in ogni azienda sanitaria dell’Emilia-Romagna per rispondere alle domande dei genitori preoccupati dai vaccini. E’ questa una delle azioni che la Regione ha deciso di mettere in campo in vista delle nuove iscrizioni al nido. A settembre infatti, come previsto dalla legge regionale 19 del 25 novembre 2016, ogni bimbo dovrà avere assolto gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente, e quindi l’antipolio, l’antidifterica, l’antitetanica e l’antiepatite B.

Non solo dunque l’ordinaria e continua formazione per tutti i lavoratori delle Ausl che si occupano materialmente di incontrare i genitori e poi di vaccinarne i figli, la Regione ha deciso di puntare sulla creazione di una sorta di pool di super esperti, 3 o 4 consulenti per ogni azienda sanitaria, con l’obiettivo di non lasciare nessuna domanda senza risposta, anche le più tecniche. “Perché – dice l’assessore regionale alla sanità Sergio Venturi – non possiamo permetterci di fare spallucce di fronte ai dubbi legittimi dei genitori su sicurezza, efficacia ed effetti collaterali dei vaccini”.

Ci sono le domande dei genitori preoccupati, ma ci sono anche i comitati no-vaccini che si stanno organizzando e annunciano ricorsi al Tar contro l’obbligo di vaccinazione per i bimbi che frequentano i nidi. “Non siamo preoccupati, abbiamo ottime sensazioni dai territori – spiega Venturi – e anche in Romagna dove storicamente erano più basse, le percentuali dei bimbi vaccinati nel 2016 si sono alzate. A dimostrazione che la nostra azione sta dando buoni risultati”. Secondo le stime dell’assessorato alla sanità saranno “qualche centinaio” le famiglie che nel 2017 diranno ‘no’ all’obbligo dei vaccini al nido.

“Ma noi dobbiamo – conclude l’assessore – tutelare i bimbi più fragili che non possono vaccinarsi. Chi non vuole adeguarsi resterà fuori dalla comunità educativa. Arriveranno ricorsi al Tar? Lo abbiamo messo in conto, fa parte del gioco. Ma siamo convinti di avere buoni argomenti e di esserci mossi in maniera corretta”.

L’intervista all’assessore Sergio Venturi.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.