Un albergo extra lusso al posto dell’ex Maternità: sarà ristrutturata entro il 2013


4 feb. – Il convento di San Procolo in via d’Azeglio, più conosciuto come ex Maternità, diventerà dal 2013 un albergo extra lusso. Attualmente l’ex Maternità ospita due sezioni di scuola materna, tre di nido e una palestra.
Dopo i lavori, che partiranno entro il 2010, al posto delle aule, nell’ala più grande dell’edificio, si troveranno oltre 100 camere non inferiori a 30 mq l’una. Il nuovo albergo avrà al suo interno dei negozi, un ristorante e la sala conferenze. Al piano interrato dell’edificio, al posto degli scantinati storici, è prevista la costruzione di un centro benessere, di un pub-enoteca oppure di un bar.
Comune e Provincia hanno stabilito che il vincitore del bando, che verrà pubblicato ufficialmente entro la fine del 2009, dovrà impegnarsi a costruire per prima cosa le nuove aule. Le classi troveranno spazio nella parte principale del giardino storico separata da quella dell’hotel, dove sorgerà anche una nuova struttura che ospiterà un parcheggio sotterraneo. Secondo una prima stima effettuata dagli enti locali il progetto di ristrutturazione assumerà un valore tra i 20 e i  25 milioni di euro.

Insieme alla vendita del complesso di via d’Azeglio il Comune e la Provincia hanno definito un accordo  quadro per la valorizzazione e la permuta di immobili che appartengono ai rispettivi patrimoni. Sulla base di questo accordo Palazzo d’Accursio avrà la nuova sede della Polizia Municipale da costruire in via Libia, due aree per realizzare altrettante rotonde (tra via Peglion e via del Tuscolano e in via della Villa) e i tratti dell’ex tramvia tra Bologna e Malalbergo. In cambio la Provincia riceverà un area di circa 14.000 mq, al Lazzaretto di fianco alla scuola Rosa Luxemburg, su cui sorgerà una nuova scuola.

foto di Roberto Serra/Iguana press

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.