Ultimi giorni per La terra inquieta, la mostra sulle migrazioni a cura di Massimiliano Gioni

Bologna 18 ago – Si concluderà domenica La terra inquieta, la mostra a cura di Massimiliano Gioni, in corso di svolgimento presso gli spazi de La triennale di Milano, un percorso espositivo costruito sui “linguaggi più sperimentali e innovativi dell’arte e della cultura contemporanea” con lo scopo di raccontare il presente come “un territorio instabile e in fibrillazione”.

Le opere, che utilizzano diversi linguaggi dell’arte come istallazioni, video, immagini di reportage, materiali storici e oggetti di cultura materiale, sono frutto del lavoro e della ricerca di sessantacinque artisti e artiste provenienti da vari paesi del mondo, tra cui Albania, Algeria, Bangladesh, Egitto, Ghana, Iraq, Libano, Marocco, Siria e Turchia.

Ascolta l’intervista a Massimiliano Gioni a cura di Annalisa Cattani

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.