Troppo ozono. Aria inquinata anche in estate

17 lug. – D’inverno sono le pm10, d’estate è l’ozono, l’aria di Bologna resta inquinata tutto l’anno. Sono stati superati sotto le Due Torri così come negli altri 4 capoluoghi di provincia in Emilia Romagna i 25 giorni di sforamento concessi per le concentrazioni di ozono nell’aria. A Bologna siamo arrivati a 35 sforamenti.

Ad alte concentrazioni l’ozono può causare effetti immediati: nei soggetti più deboli può irritare il sistema respiratorio causando tosse e provocare irritazioni alla gola e ai polmoni, può ridurre la funziona polmonare ed aggravare l’asma e altre patologie respiratorie.

Di fronte a questo quadro poco rassicurante Legambiente chiede alle istituzioni più coraggio agli interventi per la qualità dell’aria, a cominciare dai blocchi del traffico. Una volta superati i limiti, chiede l’associazione ambientalista, “i blocchi devono essere applicati in modo serio se non si vuole che appaiano agli occhi dei cittadini come un’inutile foglia di fico”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.