Terremoto. Il governo proroga le tasse ai terremotati

24 ago. – Il lungo Consiglio dei ministri sullo sviluppo che si è concluso nel tardo pomeriggio ha dato il nulla osta alla proroga dei termini fiscali per le aree terremotate del centro-nord fino al 30 novembre prossimo. La misura era stata chiesta dai presidenti delle Regioni.

In una nota, Palazzo Chigi ha fatto sapere che il Cdm ha “condiviso l’analisi del ministro dell’Economia e finanze, che adotterà il decreto con la sospensione dei versamenti fiscali e contributivi, allineandoli tutti alla scadenza del 30 novembre 2012″.

Il presidente dell’Emilia-Romagna Vasco Errani lo giudica “un primo risultato significativo”. Ma punta già a far slittare a giugno 2013 il pagamento per chi ha ancora la casa o l’azienda inagibile, quello che definisce in un comunicato “l’obiettivo irrinunciabile” per cui già dai prossimi giorni si lavorerà col ministro dell’Economia.

Secondo l’agenzia di stampa Dire, che ne dà notizia, il provvedimento dovrebbe essere disposto con decreto ministeriale, che stabilirà anche i criteri per avvalersi della proroga.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.