Telefon Tel Aviv: un nuovo disco nel 2018, più “scuro e arrabbiato”

22 nov. – Era nata grazie ad un amicizia fra i banchi di scuola nell’ormai lontano 1999 l’avventura dei Telefon Tel Aviv: nel decennio successivo Joshua Eustis e Charles Cooper hanno dato vita ad una delle esperienze più influenti ed interessanti della musica elettronica di inizio secolo, esperienza tragicamente spezzata dalla scomparsa improvvisa di Cooper nel 2009.

A sette anni da quella drammatica morte, Joshua ha deciso di riavvicinarsi al progetto: è proprio nel 2016, infatti, che è arrivata la “voglia, la serenità, la consapevolezza, l’orgoglio” di ritornare in campo col nome TTA. “Avevo la curiosità di riprendere in mano questo progetto, non volevo abbandonarlo a se stesso dopo tanti anni. Al massimo, qualora avessi fallito, l’avrei dichiarato chiuso”, ha raccontato Joshua ai microfoni di Cotton Fioc.

Il primo segnale del ritorno per Joshua – che negli anni di hiatus ha collezionato diverse esperienze come turnista per Nine Inch NailsPuscifer, oltre ad aver lavorato al suo progetto solista Sons of Magdalene – è un tour negli Stati Uniti come spalla dei Moderat; nel contempo la Ghostly, l’etichetta di Tycho, Gold Panda, Com Truise, sotto molti punti di vista una perfetta “erede” dello spirito della Hefty, ristampa il leggendario debutto Fahrenheit Fair Enough, un disco che – nel 2001 – seppe intuire ed influenzare le sorti delle produzioni pop ed elettroniche di inizio millennio.

Joshua arriva questa sera a Bologna con un nuovo live nel quale verranno suonate “diverse tracce nuove”: pare che nel 2018, infatti, arriverà un nuovo album di inediti, anche se a tal proposito il producer non si è lasciato scucire molte novità. “Negli anni la musica di Telefon Tel Aviv è diventata sempre più elettronica”, spiega Joshua. “Nel prossimo disco ascolterete un sound più dark ed arrabbiato; in passato eravamo caratterizzati da sonorità più soft e gentili”. Una prima anticipazione di ciò che potremmo trovare nel suo nuovo lavoro potrebbe essere questo inedito, rilasciato lo scorso aprile, il primo brano a firma Telefon Tel Aviv dopo tanti anni.

Appuntamento dunque alle 22 al Locomotiv per Express Festival, in apertura i bolognesi Ofeliadorme. Per ascoltare il resto dell’intervista, invece, ecco il podcast integrale della chiacchierata con Joshua Eustis dei Telefon Tel Aviv.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.