Strage Marzabotto: il Governo blocca l’azione per chiedere i danni alla Germania

15 mag. – Viene dal Governo con il decreto legge 63 entrato in vigore il 28 aprile l’ennesimo ostacolo per i familiari delle vittime della strage di Marzabotto che si stavano preparando con i loro legali a chiedere allo stato tedesco il risarcimento dei danni. Il decreto che dovrà essere trasformato in legge entro il 28 giugno blocca le azioni di risarcimento quando sia pendente un giudizio di fronte alla corte internazionale de l’Aja.

E’ esattamente il caso del conflitto italo-tedesco visto che la Germania si è rivolta alla corte internazionale dopo che la Cassazione ha stabilito, per i familiari della strage di Civitella in Toscana, che la Germania doveva risarcire. “E’ un provvedimento grave che crea una sospensione dello stato di diritto – hanno scritto i familiari in una nota – a 65 anni dalla fine della seconda guerra mondiale” e dopo che per decenni i fascicoli sulle stragi nazifasciste sono rimasti chiusi nell’armadio della vergogna.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.