Strage del 2 Agosto. Bolognesi: “Chiunque manderà il governo sarà persona sgradita”


Bologna, 29 mag. – “Nuove norme in favore delle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice”. E’ il titolo di una legge che nuova ormai non è più, la 206 del 3 agosto 2004, più di dieci anni fa. Eppure, nonostante il tempo passato e le promesse fatte, quella legge non è ancora pienamente operativa. Per questo l’associazione dei familiari delle vittime della strage del 2 Agosto ha deciso lo strappo. “Ci hanno spiegato che nemmeno in questa manovra correttiva ci saranno le ultime misure per attuare la legge – spiega Paolo Bolognesi, deputato Pd e presidente dell’associazione – Visto quel che è successo abbiamo deciso che chiunque verrà per il governo sarà considerata persona sgradita. Glielo diremo in faccia anche se, a questo punto, potrebbe anche non venire perché si tratta di persone che prendono impegni e poi non li mantengono”.

“Questo governo potrebbe sembrare amico ma non lo è”, attacca Bolognesi che annuncia il voto contrario sulla manovrina correttiva in arrivo in Parlamento. Proprio perché, al contrario di quanto promesso, in quella manovra non ci sarà nulla per i familiari delle vittime della strage. Delrio, Poletti, De Vincenti: è l’elenco dei rappresentanti del governo che si sono presentati a Bologna il 2 Agosto facendo promesse, “ma è stata una presa in giro infinita”.

“Si vede – attacca Bolognesi – che le vittime del terrorismo portano voti ma i terroristi ne portano di più. Il ministro della Giustizia Orlando si è messo a fare discorsi sulla giustizia ripartiva, un modo surrettizio per chiudere gli anni di piombo senza che i terroristi dicano la verità. Pensate al grado di fiducia che possiamo avere verso un governo che si comporta in questo modo”.

      Paolo Bolognesi - 2 Agosto

 

Durissimo anche Massimo Bugani del Movimento 5 Stelle che parla di governo “cialtrone” che “ci prende per i fondelli”. Sono “cialtroni che trovano miliardi per le banche e per i finanziamenti ai partiti, ma non trovano qualche milione di euro per i famigliari delle vittime che attendono da 30 anni. Basta prendere in giro le persone, vengono ogni anno il 2 Agosto, si prendono le prime pagine dei quotidiani e prendono in giro le persone con discorsi finti e ipocriti”. Bugani invita Bolognesi, eletto come indipendente nelle liste del Pd, a prendere atto della situazione e quindi “a prendere le distanze” dal Pd.

“Noi del Movimento 5 Stelle – conclude Bugani – non staremo in silenzio e protesteremo, lo faremo soprattutto nei confronti del Pd. Bolognesi è stato eletto col Partito democratico, prenda le distanze dal partito che lo sta prendendo in giro. Da lui ci aspettiamo un sussulto, esca da quel mondo e da quella gabbia di ipocriti”.

 

      Massimo Bugani - 2 Agosto

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.