Stop alla finanziarizzazione della natura

beni comuni Bologna, 27 nov. – Si è chiuso in Scozia, a Edimburgo, il 22 novembre il primo Forum Mondiale sul Capitale Naturale. A volerlo un gruppo di grandi banche che spingono per la privatizzazione della natura, assegnando un valore finanziario ad essa. L’obiettivo è la creazione di un nuovo mercato per beni come l’acqua, la terra, le foreste. Beni comuni.

Attivisti da tutto il mondo hanno contestato il Forum, opponendosi al concetto di “compensazione sulla biodiversità” che multinazionali e banche vorrebbero sdoganare, così come è accaduto per le compensazioni per le emissioni di carbonio, che hanno ottenuto il pessimo risultato di non bloccare la crescita dei gas serra.

Tra gli attivisti era presente ad Edimburgo Antonio Tricarico, di Re:Common  Lo abbiamo intervistato nella trasmissione KmZero

Foto da Social Forum Cagliari

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.