“Siamo stati Indie prima di voi”. Gli Offlaga Disco Pax raccontati in 10 anni di manifesti

Bologna, 4 ott. – Un libro e una mostra per raccontare attraverso le grafiche di Enrico Fontanelli, gli Offlaga Disco Pax, band reggiana che in un decennio di attività, dal 2003 al 2013, contribuì a ridefinire i confini dell’Indie Italiano.

“Siamo stati indie prima di voi” scherza ai microfoni di Piper, Max Collini, leader maximo della band e autore di tutti i testi degli ODP, “nel 2003 il mondo della musica indipendente era molto diverso da ora, farsi le cose da soli era naturale. Tra il 2005 e il 2006 abbiamo fatto 158 concerti suonando in luoghi che dire improbabili è dire poco. Circoli arci, centri sociali, piccoli festival, un patrimonio di luoghi per la musica dal basso che non ci sono più oggi,  dove tutto è più verticalizzato,  che significa meno spazi, molti più grandi e quindi più diffciile da raggiungere.”

“Enrico era già partito con l’idea di un catalogo, all’inizio nel 2003-2004 già numerava tutto, lo faceva in maniera maniacale, e dentro si troveranno cose che non ha visto nessuno perché all’inizio quei materiali giravano in modo carbonaro”.

Il catalogo che è prodotto da BDC – Bonanni Del Rio Catalog – è stato realizzato attraverso i materiali originali forniti dagli stessi Offlaga Disco Pax e dalla famiglia di Enrico Fontanelli e riscopre circa 130 tavole oltre a moltissimo altro: manifesti per le date dal vivo, materiale di propaganda, cartoline promozionali, libretti con i testi del gruppo fotocopiati a mano e diffusi ai concerti, flyer, inviti, pubblicità, copertine dei supporti ufficiali, ma anche alcuni eventi e oggetti simbolici della vita del gruppo, come ad esempio il furgone utilizzato per le trasferte (#85) oppure la piccola cassaforte giocattolo in cui custodivano gli incassi della vendita diretta dei dischi e del merchandising durante i tour (#69).

“Ho passato tutti i primi anni di questa storia alla fotocopiatrice: fino alla fine del 2006 ho impaginato personalmente tutti i libretti che regalavamo ai concerti: prima venti copie, poi trenta, poi cinquanta, poi cento, poi duecento alla volta che facevano circa 800 fotocopie a botta, in preda a un delirio propagandistico dengo di un testimone di geova. Ero un fiero e antimoderno angelo del ciclostile”

Tra tutte le grafiche non si troverà però nessuna falce e martello: “un’idea che abbiamo condiviso sin dall’inizio”, precisa Max Collini, “uniti dalla voglia di non essere retorici e di cercare un linguaggio nuovo. Gli Offlaga Disco Pax non è mai stato un gruppo militante”

Il volume – Offlaga Disco Pax #1 – #163 – potrà essere acquistato in versione standard (40€) o in una speciale versione limitata di 300 copie numerate e firmate da Daniele Carretti e Max Collini inserita un cofanetto che conterrà anche un poster (#133), una cartolina originale realizzata a suo tempo per uno dei tour degli Offlaga Disco Pax e un adesivo con il logo del gruppo (70€). Entrambe le versioni saranno su 192 pagine in formato 32x32cm, carta 150 gr. con copertina rigida e sono già disponibili in preordine QUI  con la possibilità del ritiro presso la mostra nei giorni di apertura o con spedizione tracciabile. Chi aderirà al preordine e ritirerà di persona il catalogo presso la mostra riceverà un ulteriore omaggio, mentre chi richiederà la consegna a domicilio non si vedrà addebitate le spese postali.

La mostra sarà aperta a PARMA a partire da venerdì 5 Ottobre 2018 in Borgo delle Colonne, n° 28 dalle ore 18,00 alle 23,00 con ingresso libero e resterà aperta per tutto il mese di Ottobre nei giorni di venerdì, sabato e domenica, sempre dalle ore 18,00 alle ore 23,00. Nei primi tre fine settimana di apertura sono previsti quotidiani appuntamenti di approfondimento con la presenza di giornalisti, addetti ai lavori, artisti e registi.

ASCOLTA MAX COLLINI AI MICROFONI DI PIPER

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.