Sgravi alle paritarie. Puglisi: “Nulla di strano, hanno utilità pubblica”

Bologna, 4 mar. – Gli sgravi per le scuole paritarie stanno dividendo il parlamento. Critici M5s e Sel, ma anche nel Partito Democratico ci sono malumori. Non la pensa così Francesca Puglisi, senatrice Pd e responsabile scuola e università per il suo partito. “Le scuole paritarie hanno una funzione di utilità pubblica. Nulla di strano allora nel permettere alle famiglie di detrarre parte delle spese per mandare i figli a queste scuole”.

Puglisi cita il caso del Veneto, dove il 60% dell’offerta della scuola d’infanzia è assicurata dalle scuole private paritarie. “Renzi – continua la senatrice – ha però assicurato che lo sgravio sarà possibile solo per istituti che hanno superato un percorso di valutazione rigoroso. Bene quindi permettere la detrazione fiscale, ma non per chi manda i figli ai diplomifici”. Puglisi ha anche spiegato il perché della scelta del disegno di legge (invece che del decreto) per la Buona Scuola, una riforma “che cambierà l’Italia”. “L’opposizione parla di Renzi come di un dittatorello ,ora le camere dovranno lavorare con lena per portare a casa il provvedimento e per assumere tutti i precari in ruolo entro l’inizio del prossimo anno scolastico”.

L’intervista completa alla senatrice Francesca Puglisi, questa mattina ospite a “Sulla bocca di tutti“.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.