Seconda scossa di terremoto intorno alle 23

Poco prima delle 23 seconda scossa di terremoto di intensità pari a 4,8 gradi della scala Richter registrata in Emilia-Romagna. L’epicentro è stato a oltre 31 km di profondità, sempre fra le province di Parma e Reggio Emilia. Anche questo evento sismico è stato sentito in buona parte del nord Italia, Trentino compreso.

Nel pomeriggio intorno alle 16,24 si era verificata una prima scossa di terremoto. L’epicentro è da localizzarsi tra Reggio Emilia e Parma, l’intensità è stata sostenuta, magnitudo 5,2 della scala Richter. Diverse testimonianze raccolte nella zona di Neviano degli Arduini e Vetto parlano di persone che si sono riversate in strada, parecchia paura ma nessun danno. La scossa si è sentita in tutta la regione e nel nord Italia, a Parma e Reggio Emilia diverse persone sono uscite dalle case. A Bologna la scossa si è sentita meno. Per verificare la sicurezza dei binari i tecnici delle Ferrovie hanno sospeso la circolazione dei treni lungo la Bologna Milano e la Bologna Verona; circolazione ripresa solo in serata con forti ritardi.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.