Sciopero dei trasporti. Adesione all’80%

Bologna, 16 dic. – A Bologna lo sciopero del trasporto pubblico locale indetto per oggi da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa-Cisal ha fatto registrare un’adesione dell’80% del personale in servizio. Lo rende noto Alberto Ballotti, segretario della Filt, incontrando la stampa fuori dai cancelli di Tper, dove si è raccolta una delegazione di lavoratori. Dall’alta Emilia, riferisce sempre Ballotti, giungono notizie per cui l’adesione allo sciopero dei trasporti è arrivata a toccare il 95%.

Evidentemente la protesta di oggi “è sentitissima, visto che sono sette anni che non viene rinnovato il contratto nazionale“, dichiara il sindacalista. “Le associazioni datoriali non stanno facendo niente per arrivare al rinnovo”, continua Ballotti, “continuando a chiedere che a pagarlo siano integralmente i lavoratori”: posizione assunta “prima del miliardo e mezzo di tagli al trasporto pubblico, dunque parliamo di un atteggiamento incomprensibile”. A questo punto, “chiediamo a Tper di uscire dall’Associazione trasporti (Asstra)”, aggiunge il segretario della Filt: “Se deve servire a dire che non si devono fare i rinnovi, tanto vale risparmiare i soldi della quota associativa”. Spesa che ammonta, secondo le stime dei sindacati, a circa 350.000 euro all’anno.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.