Sarah Andersen in Italia: “È impossibile tenere tutto sotto controllo”

Bologna, 27 apr. – Arriva oggi a Bologna la fumettista e illustratrice Sarah Andersen, 24enne newyorkese che sul web conta quasi 5 milioni di followers tra Facebook ed Instragram e che pubblica libri in più di venti Paesi nel mondo (in Italia con l’editore Becco Giallo).

L’occasione del minitour nelle librerie è l’uscita del suo terzo libro, Herding Cats, che in italiano è diventato Tutto sotto controllo, “perché Herding Cats è un’espressione idiomatica americana che in italiano non esiste”, racconta Sarah Andersen ai microfoni di Piper,  “indica il tentativo impossibile di provare a tenere tutto sotto controllo, che è esattamente la sensazione in cui mi trovavo nel momento della scrittura del libro”.

Scrittura che sta riservando a Sarah Andersen grandi soddisfazioni, lo dimostrano i suoi tanti lettori che ogni mercoledì e ogni domenica aspettano con impazienza la pubblicazione di una nuova striscia (un po’ quello che accadeva in Italia il lunedì con Zerocalcare) ma che non impedisce all’autrice americana di portare avanti parallelamente anche una carriera da illustratrice: “sono entrambi delle belle sfide, nei fumetti la parte del disegno è più facile, ma per trovare l’idea giusta, quella che fa davvero funzionare una striscia, mi ci possono volere ore. Con l’illustrazione la sfida è sulla tecnica, basta un’idea e poi il punto è come realizzarla. Per sintetizzare direi che nel fumetto impiego più tempo nella preparazione che nella realizzazione e nelle illustrazioni è l’esatto contrario.”

Infine una nota sul pubblico italiano: “tutte le mie lettrici mi somigliano, hanno la mia stessa età e condividono le mie stesse preoccupazioni.  Direi che non c’è una grande differenza con le mie lettrici americane, se non per come comunicano…e sì, la cosa che voi italiani agitate le mani quando parlate è vera” conclude sorridendo.

ASCOLTA L’INTERVISTA COMPLETA A SARAH ANDERSEN

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.