San Lazzaro. Le minacce al sindaco Conti: “Vuole passare un guaio?”

Isabella Conti_SanLazzaro_1Bologna, 2 gen. – “Vuole passare un guaio? Vuole che le capiti qualcosa?” Sarebbero queste le minacce pronunciate alla fine della scorsa estate nei corridoi del Comune di San Lazzaro di Savena all’indirizzo del sindaco Isabella Conti. A pronunciarle sarebbe stato un professionista vicino al Pd, lo stesso partito del sindaco. A riferirle a Conti è stata una dipendente comunale. E’ sulla scorta di queste parole che il sindaco ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri. La Procura ha aperto un’inchiesta.

Conti ha riferito ai militari di insistenti pressioni fattele per costringerla a fare retromarcia riguardo la decisione di annullare la maxi lottizzazione di Idice, che avrebbe dovuto portare alla costruzione di oltre 580 alloggi, una scuola e un palazzetto dello sport proprio ai piedi del parco della Badessa. Della costruzione si sarebbero dovute occupare una serie di aziende: Coop Costruzioni, Palazzi Srl e Astrale Srl. Al momento di presentare le fidejussioni previste però, una delle aziende dell’Associazione temporanea di imprese, la Cesi, cooperativa di Imola, era fallita e di conseguenza non ha potuto ottemperare l’obbligo. Da qui la decisione della giunta di San Lazzaro di votare la decadenza del Piano Operativo Comunale, il principale strumento urbanistico comunale, quelo che prevedeva l’urbanizzazione di Idice.
La decisione della giunta approderà a fine gennaio per il voto in consiglio comunale.

Contro la decisione di Conti di bloccare la lottizzazione di Idice si sono scagliate nelle scorse settimana le cooperative coinvolte che hanno minacciato di portare il Comune di Tribunale.

Nel frattempo, prosegue l’inchiesta della Procura, al momento senza indagati. I Carabinieri hanno rafforzato i controlli vicino all’abitazione del sindaco e nelle zone da lei frequentate abitualmente. Solidarietà e vicinanza al sindaco Conti sono state espresse, tra gli altri, dall’assessore bolognese Matteo Lepore, dal capogruppo Pd in consiglio comunale a Bologna Francesco Critelli e dall’europarlamentare Pd Elly Schlein.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.