Salone del libro di Torino: non solo Altaforte, come è andata secondo gli editori

Torino, 14 mag. – Si è conclusa lunedì 13 la 32esima edizione del Salone del Libro di Torino, la più grande fiera di libri italiana: ci sono stati 148.034 visitatori, hanno detto gli organizzatori, che hanno riscontrato un aumento rispetto alle presenze dello scorso anno. Abbiamo incontrato alcuni editori e autori di diverse case editrici per parlare sapere come è andata soffermandoci inevitabilmente sulla questione che quest’anno ha attirato le luci dei riflettori di tutti i media nazionali: l’esclusione di Alta Forte, casa editrice vicina a Casa Pound, avvenuta in seguito alla pressione di diversi esponenti della cultura italiana, alcuni dei quali avevano dichiarato di rinunciare alla propria partecipazione al Salone nel caso in cui la presenza di AltaForte fosse stata confermata.

Qui di seguito le interviste

Daniela di Sora, Voland

      Daniela Di soda-Voland

Emanuele Carrafa, Logos Edizioni

      Emanuela Carrafa-Logos Edizioni

Manolo Morlacchi, Mimesis, Meltemi

      Manolo Morlacchi-Mimesis-Melthemi

Marco Philopat, Agenzia X

      Marco Philopat-Agenzia X

Paola Papetti, Odoya

      Paola Papetti-Odoya

Paolo Primavera, Edicola Ediciones

      Paolo Primavera-Edicola Ediciones

Vanni Santoni, scrittore

      Vanni Santoni

Matilde, Eris Edizioni

      Matilde-Eris Edizioni

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.