Saldi ai nastri di partenza


Debutta in anticipo anche quest’anno, rispetto ai periodi più tradizionali, il grande rito collettivo dei saldi invernali. L’appuntamento con gli acquisti a prezzi scontati è stato infatti fissato dalla Giunta regionale dell’Emilia Romagna a partire da domani. Sono 12.663 gli esercizi commerciali del settore moda coinvolti in tutto il territorio regionale, che fino al 7 marzo tenteranno così di riequilibrare un bilancio 2009 giudicato difficile dalle stesse associazioni di categoria.
Ad attendere le “occasioni”, insomma, pare non saranno come ogni anno i cittadini quanto soprattutto le piccole e medie imprese del commercio. Per Confesercenti, oltre il 65% di esse grazie alle vendite di fine stagione realizza il 20-30% del fatturato annuo.
In piena regola, invece, il decalogo a cui devono attenersi i negozianti nel proporre i saldi, ovvero gli elementi a cui i consumatori, per parte loro, dovranno fare attenzione: indicazione chiara e leggibile della composizione del prezzo di vendita al pubblico, per esempio, e impegno ad accettare per il pagamento anche assegni, carte di credito e bancomat.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.