Ronnie Barkan, l’attivista ebreo israeliano che boicotta Israele

Foto pubblicata su Facebook da Solidaritate România-Palestina

Bologna, 1 feb. – Ronnie Barkan è un attivista ebreo israeliano, co-fondatore dell’associazione ‘Boycott from Within’ e del gruppo ‘Anarchists against the Wall’, tra i principali portavoce del movimento ‘BDS – Boicottaggio, disinvestimento e le sanzioni’, che dal 2005 ad oggi promuove boicottaggi contro lo Stato di Israele. “BDS è un movimento globale – spiega – che punta ad accrescere la consapevolezza delle persone riguardo lo Stato di Israele. In oltre 70 anni non era cambiato nulla, in soli 10 anni il movimento per il boicottaggio è riuscito a cambiare l’idea che il mondo ha di Israele”. Barkan è cresciuto vicino a Tel Aviv ma dal 2004, quando si è unito alle proteste contro il muro costruito nelle zone occupate, è stato arrestato diverse volte e oggi vive a Berlino.

      intervista Ronnie Barkan

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.