Referendum scuole. Articolo33: “Risparmio? B come balla”

3 mag. – Nessun risparmio: “sono costi aggiuntivi”. Francesca De Benedetti, portavoce del Nuovo Comitato Articolo 33, risponde così ad Angelo Bagnasco, numero uno della Cei che oggi ha preso la parola sul referendum consultivo sui finanziamenti comunali alle scuole di infanzia paritarie private. Al capo dei vescovi, Articolo 33 risponde così: “Riguardo alla questione del risparmio, ‘B’ come ‘Balla’ – dice De Benedetti -. Non c’è affatto un risparmio. Sono contributi pubblici dati a scuole private che richiedono comunque il pagamento di una retta. Quindi in realtà sono costi aggiuntivi, non si tratta assolutamente di un risparmio”.

Ascolta DeBenedetti_referendum_Bagnasco

Per rispondere alla mobilitazione della Cei, il comitato promotore del referendum chiede ai bolognesi di ‘indignarsi‘ e di impegnarsi perché molta gente vada a votare il prossimo 26 maggio e che vinca la risposta ‘A’ al quesito referendario.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.