Radio Espresso. Mercoledì 17 luglio 2019

17 lug. – Ursula Von der Leyen è la nuova presidente della Commissione europea, eletta con 383 voti favorevoli e 327 contrari, è la prima donna nella storia a ricoprire questo ruolo. Esponente di punta della Cdu tedesca, alla fine è riuscita a convincere anche il Partito dei socialisti e democratici, di cui fa parte la deputata Elisabetta Gualmini (Pd): “La prima volta non ha soddisfatto le nostre richieste, poi nel discorso che ha tenuto a Strasburgo si è schierata in maniera molto esplicita a favore delle forze europeiste e a quel punto, seppur con qualche scetticismo, abbiamo deciso di votare a favore”. Una vittoria conquistata con soli 9 voti in più rispetto alla maggioranza necessaria – fondamentali i voti del M5S – e che dovrà continuare a confermare in futuro, traducendo le promesse fatte su politiche sociali, no all’austerità, cambiamento climatico, corridoi umanitari, in azioni concrete.

Fiorello Lebbiati è un rom e sinto, portavoce del movimento Kethane – Rom e Sinti insieme per l’Italia, direttamente coinvolto dalla circolare che ha diffuso ieri il ministro dell’Interno Matteo Salvini riguardo gli “Insediamenti di comunità Rom, Sinti e Caminanti”. Inviata a tutti i prefetti, nel documento si chiede che sia fatta una ricognizione degli insediamenti entro 15 giorni con l’obiettivo di verificare la presenza di realtà abusive per procedere con eventuali sgomberi. Un censimento di luoghi, quindi, non di persone, che si aggiunge alla serie di ricognizioni in corso ormai da anni ma che Lebbiati teme non vengano eseguite “nel rispetto dei diritti della persona”.

      Radio Espresso - 17 luglio 2019

Download

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.