Radio Espresso. Lunedì 16 settembre 2019

Foto pubblicata su Twitter

16 sett. – In apertura, le elezioni in Tunisia. Giulia Cimini, ricercatrice dell’Università Orientale di Napoli, analizza i risultati degli exit poll: “Sembra dato per certo un ballottaggio che dovrà tenersi entro il 3 novembre e che vede come sfidanti Kais Said, al primo posto, seguito da Nabil Karoui. Sono le seconde elezioni presidenziali a suffragio universale diretto nella storia democratica della Tunisia, quindi dopo il 2011, e per la prima volta si sono tenute in anticipo sulle elezioni legislative”.
A seguire, il docente di Luiss e Bocconi Massimiliano Panarari, sociologo della comunicazione, esamina il contenuto, la narrazione politica e quella del popolo che si è raccolto ieri al raduno leghista di Pontida. “In questa fase in cui la Lega, che i sondaggi continuano a fotografare come un partito particolarmente forte, si è ritrovata sbalzata fuori dal governo, il momento di Pontida diventa quello della ritualizzazione estrema”.

“Oggi mancano pochi giorni all’udienza in Corte costituzionale ed è impensabile che un Parlamento che non ha discusso in questi mesi lo possa fare in pochi giorni”. Così Filomena Gallo, segretaria dell’associazione Luca Coscioni, si pronuncia in vista del 24 settembre, data entro la quale il Parlamento era stato chiamato a legiferare sull’eutanasia. La cornice giuridica è quella di una “mancanza di tutele per le persone capaci di intendere e di volere con patologia irreversibile che vorrebbero fare scelte diverse di fine vita”, ma ad oggi le commissioni congiunte non sono ancora riuscite a giungere ad un testo base.
Infine, la manifestazione “Tre ore per la nostra salute” promossa dalla rete dei SIN, i 41 Siti di interesse nazionale italiani che sabato sono scesi in piazza indossando una maglietta bianca per chiedere al governo di bonificare queste aree con un’elevata incidenza di inquinamento ambientale. “A Falconara c’è una grossa raffineria e altre grandi imprese, emettono esalazioni pesantissime che inducono la cittadinanza a chiudersi in casa”, racconta Alessia Balducci dell’onlus L’Ondaverde.

      Radio Espresso - 16 settembre 2019

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.