Radio Espresso. Giovedì 18 luglio 2019

Foto pubblicata su Facebook

18 lug. – Con una sentenza definitiva di adozione, il Tribunale dei Minorenni di Bologna ha riconosciuto per legge una famiglia arcobaleno che tale era già da anni, quella dei due papà Michele Giarratano, avvocato, e Sergio Lo Giudice, portavoce nazionale di ReteDem ed ex senatore Pd, attivista per i diritti civili. Un caso che verrebbe definito di “stepchild adoption”, la continuità dell’adozione del figlio del partner, che è già stata riconosciuta in più occasioni. Proprio Lo Giudice ha delineato il percorso fatto per arrivare fin qui, intervenendo anche su temi quali la legge sull’omotransbifobia, il cui voto è slittato in Regione al 24 luglio.

La fotografa e attivista Emanuela Zampa, in collegamento da Trieste, sta documentando quanto accade tra l’Italia e la Slovenia, confine di transito per tutti i migranti che affrontano la ‘rotta Balcanica’. Di poche settimana fa infatti è la proposta di “muro”, una barriera anti-migranti, avanzata dal governatore leghista del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, per bloccarne il passaggio. Un progetto di difficile realizzazione, secondo Zampa, mentre ciò che è già stato fatto è intensificare i servizi di pattugliamento misto tra la Polizia di frontiera italiana e quella slovena.

      Radio Espresso - 18 luglio 2019

Download

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.