Prendere la musica “Per il verso giusto”. Intervista a Simone Lenzi

28 ago. – Una Piccola anatomia dedicata ai due elementi che compongono il linguaggio canzone, le parole e la musica. Con un obiettivo: dimostrare che la loro unione costituisce qualcosa di più della semplice somma delle parti, ma anzi, che “l’uno dona senso all’altro”. A raccontarcelo è stato proprio Simone Lenzi, storica voce della band alt-rock Virginiana Miller, che ha scritto questo compendio di 160 pagine in veste di “ascoltatore, più che autore di testi”.

Da Platone, passando per il compositore Claudio Monteventi, fino a Cuore matto, Per il verso giusto raccoglie ed espone le strategie a disposizione dell’autore di canzoni “per legare testo e musica in modo simbiotico”. Una di queste è la melodia, che può arrivare a suonare ciò che le parole cantano; si prenda ad esempio il movimento melodico di Centro di gravità permanente di Franco Battiato: anche le note che si alternano ritmicamente durante il brano sono alla ricerca di un centro.

C’è poi la timbrica, che diventa fondamentale laddove “ogni canzone è una canzone d’amore“, così come sostiene e dimostra Lenzi. “Tutte le canzoni sono incarnate nell’elemento erotico della voce – ci ha spiegato l’autore -, sempre portatore di un desiderio”. Ed è qui che il concetto di autorialità fa posto all’autorevolezza della grana della voce, perché la canzone può trasformarsi e mutare significato in base a chi la interpreta. Questo è quello che accade, ad esempio, alla duplice versione di Hurt, cantata da Trent Reznor dei Nine Inch Nails e quella di Johnny Cash, che diventano effettivamente due brani “con un significato diverso”.

Risultato di una serie di seminari sulla canzone tenuti da Simone Lenzi, Per il verso giusto si rivolge sia ai lettori più esperti che ai semplici ascoltatori occasionali, attingendo al repertorio di generi musicali solo apparentemente distanti tra loro, dall’hip hop al folk. In fondo, tutte le canzoni sono orecchiabili, perché “chiunque si metta a scrivere una canzone scende a patti con i codici condivisi da un’intera comunità”.

L’intervista completa a Simone Lenzi, autore di Per il verso giusto. Piccola anatomia della canzone (Marsilio Editore, 2017), con prefazione di Francesco Bianconi:

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.