Premi Ubu 2018: la miglior drammaturgia è di Mimmo Borrelli, il miglior festival Gender Bender

Bologna, 8 gen. – Sono stati assegnati ieri sera al Piccolo Teatro di Milano i Premi Ubu 2018, i più importanti riconoscimenti del teatro italiano, giunti quest’anno all’edizione numero 41. Si aggiudica il premio come miglior spettacolo dell’anno Overload della compagnia fiorentina Sotterraneo, mentre lo scrittore, drammaturgo e attore napoletano Mimmo Borrelli vince il premio per la miglior regia e per il miglior nuovo testo italiano, entrambi i premi per lo spettacolo La cupa. Daniele del Pozzo con Gender Bender si divide il premio della miglior curatela di un festival  con Francesca Corona di Short Theatre.  A seguire l’intervista che abbiamo realizzato con Mimmo Borrelli in occasione delle sue date a Bologna e l’elenco con tutti i vincitori

RIASCOLTA L’INTERVISTA A MIMMO BORRELLI

      Mimmo Borrelli

 

Tutti i premi UBU 2018

Spettacolo dell’anno
Overload di Sotterraneo

Miglior spettacolo di danza
Euforia di Silvia Rampelli

Miglior curatore/curatrice o organizzatore/organizzatrice
ex aequo
Francesca Corona
Daniele Del Pozzo

Migliore regia
Mimmo Borrelli (La cupa)

Miglior allestimento scenico
Marco Rossi e Gianluca Sbicca (Freud o l’interpretazione dei sogni)

Miglior progetto sonoro o musiche originali
Andrea Salvadori (Beatitudo)

Miglior attore o performer
ex aequo
Gianfranco Berardi
Lino Guanciale

Miglior attrice o performer
Ermanna Montanari

Nuovo attore o performer (under 35)
ex aequo
Marco D’Agostin
PierGiuseppe Di Tanno

Nuova attrice o performer (under 35)
Chiara Bersani

Miglior nuovo testo italiano o scrittura drammaturgica
La cupa
di Mimmo Borrelli

Miglior nuovo testo straniero o scrittura drammaturgica
Afghanistan: Enduring Freedom
di Richard Bean, Ben Ockrent, Simon Stephens, Colin Teevan, Naomi Wallace

Premio Ubu alla carriera
Enzo Moscato

Migliore spettacolo straniero presentato in Italia
Nachlass
di Rimini Protokoll
(Théâtre Vidy-Lausanne)

Premio Speciale Ubu 2018
Aldes
per il costante lavoro di ricerca coreografica unito alla ricerca di nuovi pubblici e per aver dato vita a un vivaio di talenti nel campo della danza contemporanea che è divenuto riferimento a livello nazionale e ha saputo creare una cifra artistica riconoscibile, ma non ancorata alla singola poetica di un unico artista.

Premi Speciali Ubu 2018 ex aequo
Andrea Cosentino
per la sua lunga opera di decostruzione dei linguaggi televisivi attraverso la clownerie, e in particolare per Telemomò, che attraversa i suoi lavori da anni.

La possibilità della gioia. Pippo Delbono di Gianni Manzella
(Edizioni Clichy, sostenuto da Emilia Romagna Teatro Fondazione)
un libro prezioso, frutto di vent’anni di studio, osservazione e dialogo, che restituisce con passione militante la vicenda artistica e umana di uno dei protagonisti del teatro contemporaneo; per la rarità di una scrittura avvincente che concede molto al racconto senza mai rinunciare all’analisi.

Teatro dell’Acquario – Centro RAT di Cosenza
per avere nel corso degli ultimi quarantadue anni creato, inventato, organizzato il teatro, in tutte le
sue forme, in una città complicata come Cosenza.

Antonio Viganò e Accademia Arte della Diversità
per l’alta qualità della ricerca artistica, creativa e politica in ambiti spesso marginali e con
attenzione capillare alla diversità.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.