Perle di microchip

Calcio balilla con vecchi cellulari, un mobile contenitore con i cestelli delle lavatrici. Sono solo alcuni esempi degli oggetti nati dal lavoro di recupero dei rifiuti raee fatto dai detenuti delle carceri di Bologna e Forlì.  Non solo esercizi artistici, ma anche prototipi che, se prodotti, potrebbero dare ulteriori possibilità di lavoro ai detenuti. Daniele Staccanella, responsabile laboratorio Raee della coop It2 dentro alla Dozza e curatore della mostra OpenRaee, in Regione fino al 22 aprile.
Ascolta Daniele Staccanella
Alla Dozza sono due i lavoratori impegnati con un contatto part time da 12 ore, recuperano 20 tonnellate di grossi elettrodomestici al mese.

Il lavoro è riscatto, le immagini del lavoro di recupero Raee all’interno della Dozza (2012)

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.