Perla. “Braccate dalla crisi, poi è arrivato Babbo Natale”

lavoratrici-perla
5 giu. – Ha riacceso la speranza, soprattutto tra le 150 operaie escluse dal piano Calzedonia. Silvio Scaglia appare come un “Babbo Natale” per la Perla. C’è il mutuo da pagare, i figli… molte di loro sono in cassa integrazione da quattro anni e dicono di sentirsi “braccate“. Troppe le delusioni in questi anni per fidarsi completamente a mr. Fastweb, alcune avrebbero preferito Calzedonia, il futuro con Scaglia è ancora “una scatola chiusa”, ma quello che prevale è il desiderio di un rilancio de La Perla.

Abbiamo intervistato alcune delle 570 lavoratrici dello stabilimento bolognese, oggi in assemblea con i sindacati.

I sindacati si sono detti fiduciosi all’uscita dal primo faccia a faccia con Scaglia, a poche ore dall’asta in tribunale.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.