Un libro con pile e polvere pirica per il pacco bomba a Berlusconi

3 nov. – Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è parte offesa nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Bologna che indaga contro ignoti per “introduzione nel territorio dello stato di materiale esplodente” e “attentato con finalità di eversione”.

Il plico, un libro dalla copertina scura (sembra che sia un manuale di giurisprudenza greco stampato nel 2003) scavato all’interno con tre pile e della polvere pirica, era contenuto in un aereo cargo Tnt in arrivo da Atene e diretto a Parigi ed è stato aperto dagli artificieri nell’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna. La Digos bolognese è in contatto con la polizia greca che attribuisce l’invio del plico ai gruppi anarco-insurrezionalisti greci. Quello che è rimasto del pacco verrà ora analizzato dalla scientifica: difficile che siano rimaste tracce di impronte digitali vista la pioggia che cadeva ieri sera. L’inchiesta è coordinata dai pm Enrico Cieri e Manuela Cavallo.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.