Pd Bologna. C’è l’accordo su Tosiani, Maccagnani si ritira

Bologna, 1 nov. – Il prossimo segretario del Partito Democratico di Bologna dovrebbe essere, salvo improbabili sorprese, Luigi Tosiani, il vice del dimissionario Francesco Critelli. Sergio Maccagnani, sindaco di Pieve di Cento, ha scelto di ritirare la propria candidatura. L’accordo tra i due, e tra le anime del partito che si erano strette attorno ai due sfidanti per il dopo Critelli, si è trovato nella tarda serata di oggi. Proprio alla vigilia del dibattito organizzato nei nostri studi. A confermarlo sono i diretti interessati: “C’è l’accordo, Maccagnani ha ritirato la candidatura” dice al telefono Tosiani; “abbiamo raggiunto un accordo oggi con Tosiani per un percorso unitario su di lui” scrive via whatsapp Maccagnani. E quindi, dibattito annullato, ma soprattutto conta evitata tra i 400 dell’Assemblea provinciale del Partito convocata per sabato 3 novembre.

Luigi Tosiani, classe 1984, pugliese di nascita ma bolognese d’adozione, si è laureato in giurisprudenza sotto le Due torri. È stato consigliere e vicepresidente del quartiere San Vitale tra il 2011 e il 2016. Nel 2013 si candidò al congresso provinciale contro il segretario uscente Raffaele Donini, raccogliendo alle primarie un onesto 20%. In seguito, prima di diventare il vice di Critelli, è stato responsabile provinciale della formazione del partito.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.