Ozzano: dopo 5 anni riparte la Casa della Salute

15 lug. – Entro l’anno ad Ozzano dovrebbe finalmente essere concluso il palazzo che ospiterà il nuovo poliambulatorio Ausl e l’Istituto Ramazzini, impegnato nella ricerca e nello studio della prevenzione dei tumori, soprattutto nel mondo del lavoro.

La struttura, oltre 3.500 metri quadri, era ferma, incompiuta, dal 2008, per mancanza di fondi. Erano stati realizzati “il pianoterra e i piani interrati, mentre i livelli successivi sono ”al grezzo”.

Il Comune, la Provincia e l’Istituto hanno firmato un accordo che consentirà ai lavori di riprendere in settimana per dare vita alla Casa della Salute, in via Emilia 79.

Ad accollarsi la spesa l’Istituto Ramazzini, che in questi anni ha raccolto i 4 milioni di euro circa necessari con finanziamenti esteri, raccolte fondi e interventi dei soci.

I tagli alla ricerca decisi dai governi in Italia hanno colpito duramente l’Istituto che attualmente vive grazie a finanziamenti stranieri. Prima di tutto il governo degli Stati Uniti e poi l’Unione Europea.

L’immobile è stato concesso in comodato d’uso dall’Istituto Ramazini al Comune e verrà ceduto, sempre in comodato, da questo all’Ausl di Bologna.

L’immagine è presa dal sito dell’Istituto Ramazzini

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.