Nidi aperti a luglio, Pillati risponde: “Il servizio non si discute”

Bologna, 5 lug. – A Palazzo d’Accursio si accende il dibattito sulla qualità del servizio offerto nelle prime 3 settimane di luglio nei nidi comunali. Un “dibattito surreale”, ha commentato la vicesindaca e assessora alla Scuola Marilena Pillati rispondendo alle interrogazioni, “che non trova riscontro nella realtà dei nidi”. Tutto nasce dalla denuncia di un’educatrice dell’Ada Negri, che in una lettera aperta ha descritto le condizioni di caldo estremo e disorganizzazione del nido, divenute inaccettabili per bambini e adulti; a questo si aggiunge l’appello con il quale oltre 300 educatrici avevano chiesto che fosse sospeso il servizio dopo la prima settimana di luglio. “Preferisco la schiettezza di chi chiede che sia sospeso il servizio”, ha chiosato Pillati.

 

L’apertura dei nidi nel mese di luglio è un “servizio importante per le famiglie e i suoi bambini”, che non viene messo in discussione, né dalla vicesindaca né dal Consiglio. Ne usufruisce “circa la metà degli utenti ogni settimana su tutta la città” e nel quale “la continuità delle figure di riferimento è determinante”. Pillati ha spiegato che “le educatrici ruotano sulle 3 settimane di apertura”, con un organico addirittura potenziato rispetto allo standard previsto dalle norme regionali (1 educatore ogni 6 bambini, anziché 1 ogni 7) e “se necessario si procede all’assunzione di personale supplente, come in tutto il resto dell’anno”. Lo stesso vale per il nido Ada Negri, frequentato in estate da una media di 57-58 bambini con un organico di base di 10 educatori, con l’aggiunta di un part-time nella seconda settimana di luglio.

Per quanto riguarda poi il problema delle alte temperature nelle strutture e dei materiali a disposizione dei bimbi, Pillati ha spiegato che “tutti i nidi comunali della città sono dotati di impianti di climatizzazione negli ambienti adibiti al sonno” e che la “scelta dei materiali è compito degli educatori”. Per qualsiasi altra messa in discussione del ‘Progetto Luglio’, sul quale Pillati garantisce comunque la totale professionalità, si passa quindi ora al tavolo con i sindacati, con i quali è attualmente in corso un confronto sul prossimo anno educativo.

L’intervento della vicesindaca Marilena Pillati

      Marilena Pillati, nidi aperti a luglio

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.