Nella Parma di Pizzarotti il Pd doppia i 5 Stelle

Parma, 26 mag. – Il Pd di Matteo Renzi si impone a Parma staccando di netto l’amministrazione della città ducale, da due anni retta dal sindaco grillino Federico Pizzarotti. Le votazioni per le europee a Parma si sono chiuse con il Pd in testa con il 52,07% (44.250 voti), seguito da Movimento 5 stelle: 19,12% (16.248) e da Forza Italia con il 10,80% pari a poco più di 9.000 voti. Esulta il segretario regionale Pd Stefano Bonaccini, che sottolinea il risultato del suo partito in quella “che alcuni definiscono Stalingrado grillina d’Italia”.

Il successo del Partito democratico non è sufficiente però per Nicola Dall’Olio, capogruppo del Pd in Comune e candidato all’Europarlamento, che ha ricevuto 32.000 preferenze. A recarsi alle urne nei seggi 204 seggi del capoluogo sono stati di 86.935 votanti, il 61,77 % del totale, mentre nel parmense l’affluenza per le europee è stata del 65,61% (era il 72,34% nella precedente elezione).

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.