In mostra la new wave a fumetti di Valvoline

valvoline_story2014

28 feb. – Le storie a fumetti di Valvoline cominciano ad apparire a puntate dal gennaio del 1983 sulle pagine del mensile Alter. Il Gruppo Valvoline era composto da Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Igort, Marcello Jori, Jerry Kramsky, Lorenzo Mattotti. Ai fondatori si aggiunsero, in un secondo momento, Massimo Mattioli e Charles Burns. Venivano da varie parti dell’Italia, avevano base a Bologna e si muovevano nell’ambiente creativo e anticonformista che ruotava intorno al DAMS. Il costante intreccio del fumetto con altri linguaggi (arti visive, moda, grafica, musica, fotografia, architettura, cinema) fanno di Valvoline uno straordinario momento di svolta, all’epoca apprezzato dagli appassionati del genere e oggi riconosciuto anche dagli storici e critici dell’arte contemporanea. Sabato 1 marzo inaugura, presso Fondazione del Monte (via delle Donzelle 2), Valvoline Story, un’imperdibile mostra che ripercorre con 180 opere, tavole originali, dipinti, bozzetti di tutti gli autori quell’indimenticabile periodo, assolutamente fondamentale nell’evoluzione dell’arte del fumetto in Italia. La mostra si può visitare tutti i giorni, fino al 30 marzo, dalle 10.00 alle 19.00, con ingresso gratuito. Per l’occasione è stato edito da Coconino Press un prezioso catalogo che racconta, in maniera molto approfondita, quella storia con disegni, illustrazioni, fotografie, testimonianze.

Cos’è Valvoline? Lo abbiamo chiesto a Igort, il principale responsabile della realizzazione della mostra. L’intervista si chiude con un accorato ricordo di Roberto “freak” Antoni, da sempre caro amico di Valvoline.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.