Maltrattati i delfini dell’acquario di Rimini

delfini-rimini

13 set. – Quattro delfini sono stati sequestrati dal Corpo forestale dello Stato al delfinario di Rimini. La Procura ha deciso di chiedere l’intervento dopo una visita alla struttura, da parte delle guardie forestali, avvenuta a fine luglio. Gli animali, due femmine e due maschi, sono stati trasferiti all’acquario di Genova. E’ stato ipotizzato per i responsabili del delfinario il reato di maltrattamento animale; per i reati amministrativi invece dovranno pagare una multa da 18 mila euro.

Molte le irregolarità registrate: “assenza di riparo dal sole e dalla vista del pubblico, carenza di un adeguato sistema di raffreddamento e di pulizia dell’acqua, vecchie vasche di contenimento irregolari non adatte a consentire un adeguato movimento dei delfini e a garantirne la salute fisica e psichica, costretti ad una convivenza coatta nel gruppo sociale dove erano inseriti”. I delfini, per di più, “non erano sottoposti ad un idoneo programma di trattamenti medici veterinari come testimonia l’assenza di vasche predisposte a tal fine, o adibite alla quarantena o ad ospitare le femmine durante il periodo di gravidanza e allattamento”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.