Black Monkey. In aula Femia dà la colpa ai “teoremi giornalistici”

Bologna, 15 gen. – Il processo sull’inchiesta “Black Monkey” resta a Bologna. Lo ha deciso oggi nella seconda udienza il gup Andrea Scarpa che ha rigettato in generale tutte le richiesta e le eccezioni sollevate dai difensori nella scorsa udienza, tra cui quella di spostare il procedimento a Roma. Oltreché per diverse questioni tecniche, il giudice ha ritenuto infatti che il fatto più grave dell’inchiesta fosse un pestaggio avvenuto a Imola nel 2009: per questo il Tribunale di Bologna è competente. Nel processo sono imputate 34 persone legate a una banda che faceva affari in Emilia-Romagna col gioco d’azzardo illegale, guidata dal presunto boss della ‘ndrangheta Nicola “Rocco” Femia e arrestate nel gennaio 2013. Sei richieste di rito abbreviato condizionato sono state rigettate, una stralciata in pratica dal processo (quella del brigadiere Lo Monaco), ovvero rimandata ad aprile, e sei richieste di rito abbreviato semplice accolte. Di queste richieste si discuterà nell’udienza di lunedì prossimo, come pure del rinvio a giudizio degli imputati che non hanno chiesto il rito abbraviato. Gli avvocati della difesa hanno chiesto il non luogo a procedere per i loro assistiti, asserendo che in questo procedimento “non si può parlare di reato associativo”.

In breve, potrebbe trattarsi del primo grande processo che si celebrerà in Emilia-Romagna per reati relativi al 416 bis (associazione mafiosa). In un’intercettazione Femia, parlando col faccendiere Guido Torello, fece riferimento al giornalista Giovanni Tizian. Torello, con la frase agghiacciante “se questo giornalista non la smette gli sparo in bocca”, si mise a disposizione per “eliminare il problema”. Da quel momento Tizian è sotto scorta.

Enza Rando, avvocata di Libera presente all’udienza, ci ha raccontato la dichiarazione spontanea resa da Nicola Femia di fronte al magistrato. Femia ha rigettato tutte le accuse, e ha dato la colpa ai “teoremi giornalistici”.

Enza Rando su Nicola Femia


Black Monkey: accolte le parti civili. Presidio di Libera fuori dall’aula

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.