Video – M5S. Pizzarotti: “Alle europee con noi candidati sconosciuti”

federico pizzarottiBologna, 1 apr. – Bologna, 1 apr. – Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, critica le modalità di selezione dei candidati a Cinque stelle per le europee. “E’ un dato di fatto che si sia candidata gente che noi non abbiamo mai visto“, ha detto oggi a Bologna, a margine di una conferenza stampa tenuta accanto al sindaco Pd Roberto Balzani. Questo, precisa il sindaco, “non è un valore aggiunto o un valore negativo, però vuol dire che non si sono mai spesi per il territorio, non so quali competenze possano esprimere rispetto ai temi da portare avanti. È vero- ammette Pizzarotti- che in questi casi sono temi europei, però l’attivismo, che è sempre stato una delle basi fondanti del Movimento, in questo modo viene un po’ fatto cadere”. Alle europee comunque ci sono le preferenze e il sindaco parmigiano rivolge un in bocca al lupo speciale agli attivisti.

“E’ vero anche- dice- che dipenderà quale sarà il risultato, perché io spero che siano poi premiate quelle persone evidenti: cioè se sul territorio hai fatto qualcosa, sei conosciuto e quindi ti votano. Diversamente uno sconosciuto perché dovrei votarlo? Però questo ce lo diranno solo i risultati quando usciranno”. Dunque nel M5s c’è un problema di rappresentanza sul territorio vista la forte leadership di Grillo? “Sul territorio non c’è nessun tipo di problema– risponde Pizzarotti- nella provincia di Parma i vari candidati, nei Comuni in cui si sono presentati, sono tutte persone che conoscevamo”, militanti del Movimeento “di lungo o medio corso. Difficile invece in queste elezioni più ad ampio raggio, in cui basta essere iscritti”.

Per Pizzarotti c’è anche un problema di affidabilità dei futuri euro-deputati. “Solo lavorando spalla a spalla ci si conosce nelle criticitào meno. Si dà più spazio a persone che potrebbero cambiare idea o meno, non avere valori così consolidati a lungo termine. La conoscenza secondo me è importante”. Pizzarotti glissa invece sul fatto che il comico genovese sia in tour nei palazzetti (a pagamento) proprio sui temi europei. “Questo chiedetelo a Grillo, perché lo spettacolo e la campagna elettorale penso siano cose distinte ma è difficile che siano distinte”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.