L’Help Center riapre in Bolognina insieme al Servizio bassa soglia

Bologna, 19 Mar. – L’Help Center ha lasciato ufficialmente il piazzale est della stazione per trasferirsi in Bolognina, così come annunciato lo scorso autunno, precisamente in via Albani 2/10 e 2/2. Dopo l’eccezionale chiusura dell’inverno passato, il centro d’aiuto e ascolto – punto di riferimento dal 2015 per le persone senza fissa dimora – è tornato operativo da ieri e per la prima volta condividerà gli spazi con il Servizio sociale bassa soglia. Un doppio trasloco, quindi, per rendere “i due servizi ancora più sinergici ed efficaci nell’agganciare e nella presa in carico delle persone”, spiega Ilaria Avoni, vicepresidente della cooperativa Piazza Grande che li gestisce.

Cosa cambia? Il Servizio bassa soglia non sarà più diretto: gli utenti che sono già presi in carico verranno ricevuti dagli operatori solo su appuntamento, mentre l’accesso diretto per le persone verrà svolto dallo sportello dell’Help Center. “Gli operatori di entrambe le équipe si alterneranno allo sportello, che sarà aperto tutti i giorni dell’anno in fascia pomeridiana”, spiega Avoni.

La nuova sede offrirà uno spazio anche ad altre e nuove realtà associative, proposta emersa durante alcuni incontri preliminari con Asp e cittadini. “I due servizi – aggiunge il presidente del Navile, Daniele Ara – si inseriranno in un contesto di relazione urbana e sociale, dando la possibilità ad alcune associazioni di sviluppare attività proprie o integrative. Siamo in una fase di raccolta di interesse. Abbiamo già agganciato alcune realtà e ora pensiamo a un protocollo d’intesa”. Tra aprile e maggio ci sarà un open day, “un momento di festa” per presentare gli spazi alla cittadinanza.

      Help Center cambia sede, interviste a Avoni (Piazza Grande) e Ara (pres Navile)

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.