Legge Cirinnà, un anno dopo. Cosa è cambiato e cosa no

Bologna, 29 giu.- Ad un anno di distanza da quando la Camera ha approvato la legge Cirinnà sulle unioni civili, ci siamo chiesti cosa sia realmente cambiato e cosa no.

In vista del Bologna Pride del 1 luglio ne abbiamo parlato con una famiglia arcobaleno, con la presidente nazionale di Famiglie Arcobaleno Marilena Grassadonia, con la referente dell’Emilia Elisa Dal Molin. E ancora con il presidente del circolo arcigay il Cassero Vincenzo Branà e con il senatore PD Sergio Lo Giudice.

Il nostro “speciale” per raccontare i passi avanti ma anche le criticità, prima tra tutte il lungo e faticoso percorso verso l’adozione da parte del secondo genitore.

 

      SPECIALE LEGGE CIRINNA

 

 

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.