LCdCS03E16: 15 anni senza i Peanuts + Chiara Dotta e il suo romanzo d’esordio.

16

Cari amici,
ho avuto la fortuna di disegnare Charlie Brown e i suoi amici per quasi cinquant’anni. È stata la realizzazione del sogno che avevo fin da bambino. Purtroppo, però, ora non sono più in grado di mantenere il ritmo di lavoro richiesto da una striscia quotidiana. La mia famiglia non desidera che i Peanuts siano disegnati da qualcun altro, quindi annuncio il mio ritiro dall’attività[…]

Con queste parole apparse 15 anni fa sui giornali attraverso la voce di Snoopy, si congedava Schulz, il papà della comic strip più famosa del pianeta, pubblicata ininterrottamente per 50 anni per un totale di circa 18.000 strisce originali.

La copertina della puntata numero 16 de La colazione dei campioni è dedicata a lui, attraverso l’anime A Charlie Brown Christmas del 1965, in grado di cambiare le abitudini natalizie degli americani, ma anche attraverso le pagine di chi si è speso accademicamente sulle strisce dei Peanuts, come Umberto Eco, Robert L. Short e David Michaelis.

Nella seconda parte del programma spazio al nostro libro della settimana, Un segreto che non guardo ma che sta al centro del cortile (Liberaria) di Chiara Dotta, con cui abbiamo conversato al telefono su cosa significhi trovare se stessi attraverso il recupero selettivo della memoria.

 

      LCdCS03E16-rcdc

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.