La “ruota verde” si produrrà a Bologna

16 dic. – La chiamano ruota verde, perché permetterà di pedalare anche in salita usando solo l’energia del ciclista immagazzinata in pile al litio. Il prototipo è stato presentato a Copenhagen da Ducati Energia che entro il 2010 si propone di produrre una ruota applicabile a qualsiasi bicicletta.

La ruota immagazzina l’energia sviluppata dalla pedalata e la restituisce quando il “motore umano” è stanco. Sarà prevista anche la possibilità di ricaricare la bici con una colonnina di ricarica o cambiando le batterie se la bici rimane ferma per molto tempo. Il nuovo mezzo contiene anche dei sensori che possono registrare e trasmettere informazioni sulla qualità dell’aria. Al momento si stanno ancora calcolando le capacità di autonomia della ruota.

Il prototipo adottato dall’azienda bolognese è di Carlo Ratti, giovane scienziato italiano, che lavora al Mit, il Massachussets Institute of technology di Boston.

Guidalberto Guidi, presidente di Ducati Energia, descrive le caratteristiche tecniche della green-wheel:

guidalberto-guidi-edit


Photo by Max Tomasinelli www.maxtomasinelli.com

Get the Flash Plugin to listen to music.