Italia-Italie. Simoh: “Non siamo ospiti per sempre, siamo parte della società”

4 dic. – Simohamed Kaabour oggi è cittadino italiano ma la sua storia inizia in Marocco, a Casablanca. “Sono un docente di lingua araba – racconta – e mi occupo di programmazione sociale con l’associazione di Genova Nuovi Profili. L’abbiamo fondata per mettere in rilievo le trasformazioni socio-culturali della nostra società, fatte dalle persone nuove che arrivano ma anche da chi le incontra e così aggiunge qualcosa in più alla propria vita”. Simoh si sente parte di queste persone trasformate dall’incontro con l’altro e soprattutto si sente parte della società italiana: “Io non sono un ospite per sempre perché l’ospitalità ha una sua scadenza, divento parte della società perché mi dò da fare”. Il riferimento è anche alla mancata approvazione della riforma sulla cittadinanza, riguardo la quale Simoh non si dice stupito, ma è anche certo che “la logica deve portare le persone fuori dall’illegalità e valorizzare ogni cittadino per far crescere l’Italia. Perché se passi un po’ di anni in Italia, diventi ambasciatore di questo Paese“.

      2018.12.04 - Italia-Italie

Realizzato in collaborazione con Redattore Sociale, Italia-Italie è il programma che vi racconta le tante culture e comunità che compongono il tessuto sociale italiano, per dare voce a chi l’Italia la fa ogni giorno.

Italia-Italie è una programma di Roberta Cristofori e Laura Pasotti. In onda tutti i martedì e i giovedì dalle 10.40 alle 11 sulle frequenze di Radio Città del Capo (a Bologna Fm 94.700 e 96.250), in streaming online e tramite l’app TuneIn. Potete scriverci a italiaitalieradio@gmail.com

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.