Il vento spazza via le polveri


Finalmente in città si respira. Soltanto il vento che sta spazzando buona parte d’Italia ha pulito l’aria. I timidi blocchi del traffico nulla hanno potuto nel limitare gli sforamenti dei valori delle polveri sottili nelle centraline cittadine in questo inverno senza pioggia. Ancora Regione, Province e Comuni sono impotenti: nessun intervento strutturale riesce ad essere messo a punto per cambiare davvero le abitudini della maggior parte dei cittadini. Le condizioni in cui viaggiano i pendolari sui treni regionali continua a peggiorare e gli investimenti di Viale  Aldo Moro riescono a malapena a conservare lo status quo. Aspettiamo ancora un po’ a giudicare la nuova giunta, che sembra abbia voglia di spingere su pedonalizzazione e ciclabililtà. Vedremo.

Per ora godiamoci l’aria pulita e il vento, che soffia in città anche a 55 chilometri orari. Respiriamo il momento.

Ps: fino a domenica 8 gennaio il cielo sarà sereno, la temperatura mite con le massime intorno a 11 gradi, il vento calerà ma ne resterà un po’ , intorno ai 25 chilometri orari.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.