Il respiro dello yoga. Intervista a Barbara Villa

Il respiro nello yoga è ritmo, è fondamentale, è inevitabile, è ponte tra volontario e involontario, è indissolubilmente legato al nostro pensiero e alle nostre emozioni; il respiro nello yoga è un tema infinito.

“Il punto di inizio è comunque il lavoro con il diaframma” sostiene Barbara Villa, insegnante di yoga: “iniziare a familiarizzare con questo muscolo. Ma non occorre imparare a respirare: la vera questione è come respiriamo e in che misura ci rendiamo conto del modo in cui respiriamo”.

Lo yoga è dunque uno strumento per ottenere qualcosa di specifico, oppure è una pratica che tende a rimuovere una certa visione del “fare per ottenere”?

Ascoltate l’intervista a Barbara Villa:

      uqdy villa - alessandro fattorini

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.