Il Parsifal contemporaneo di Castellucci al Comunale

parsifalBologna 9 gen. – Il Teatro Comunale di Bologna inaugurerà la nuova stagione dal titolo “perché…” con il Parsifal di Richard Wagner per la regia di Romeo Castellucci, scelto in occasione del centenario della prima rappresentazione italiana avvenuta proprio a Bologna il 1 gennaio 1914. E’ anche l’ avvio del progetto “E la volpe disse al corvo. Corso di Linguistica Generale” dedicato alla figura di Castellucci e alla sua compagnia Societas Raffaello Sanzio . Dirigerà l’orchestra e il coro del Comunale il maestro Roberto Abbado.

Il consulente artistico del Teatro Nicola Sani ha spiegato che alla base non c’è solo una volontà celebrativa, ma soprattutto si vuole puntare al valore contemporaneo che la regia di Castellucci conferisce all’opera, rendendo il personaggio di Parsifal un volto tra la folla che proprio per questa sua condizione d’anonimato riesce a rivelare una condizione umana e delle esigenze che rispecchiano le nostre e non trovano espressione.

La politica del Teatro Comunale punta all’identificazione con la città attraverso l’apertura alla contemporaneità e alle nuove generazioni, promuovendo la liberazione dell’opera lirica da stereotipi che la vedono come una cosa “da vecchi” e inattuale.
In questa direzione si sta muovendo anche il Comune che, come ha ricordato l’Assessore alla Cultura Alberto Ronchi, si pone come obiettivo la difesa delle realtà produttive culturali di Bologna di cui il Teatro fa parte.

L’Alma Mater di Bologna, che segue il regista dalla fondazione della Societas Raffaello Sanzio nel 1981, ha deciso di conferire nel 2014 a Castellucci la laurea honoris causa in Discipline della Musica e del Teatro, un nuovo corso di laurea magistrale.

La prima si terrà martedì 14 gennaio alle ore 19.00 al Teatro Comunale.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.