Il Movimento 5 Stelle esclude il modenese Ballestrazzi

20 apr. – Il Movimento 5 stelle dell’Emilia-Romagna esclude il consigliere comunale modenese Vittorio Ballestrazzi da una riunione post-elettorale, sabato scorso a Parma. Ne ha dato notizia lo stesso Ballestrazzi, paragonando l’incontro a un Gran consiglio fascista e motivando l’esclusione per la sua convinzione nella trasparenza e l’avversione alla spartizione “democratica” dei fondi che arriveranno copiosi. “Questo è quello che succede sotto l’ombrello di Beppe Grillo”, ha detto.
Pronta la replica di Giovanni Favia, neoconsigliere regionale, che respinge le accuse al mittente: “Vittorio Ballestrazzi non è referente provinciale del Movimento 5 stelle, dunque non aveva i titoli per partecipare alla riunione del tavolo tecnico di sabato scorso”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.