Il folk errabondo di Stu Larsen live a Cotton Fioc

3 nov. – Stu Larsen è un cantautore folk cresciuto nella piccola cittadina di Delby, in Australia. Una decina di anni fa ha preso la drastica decisione di abbandonare il posto fisso in banca e partire per un lungo viaggio attorno al mondo: “Era tutto troppo comodo. Ho deciso che volevo assaporare la vita e vederla da un nuovo punto di vista”.

Un viaggio che, da allora, non è ancora terminato. “È da anni che non mi fermo per più di una settimana nello stesso luogo”, racconta Stu, il cui esordio, pubblicato nel 2014, si intitola proprio Vagabond. “L’unica cosa simile ad un legame con una casa è dove abitano i miei genitori. Presto, però, quella abitazione sarà in vendita, ed è molto strano che non avrò più nessun legame fisico con la mia terra”. Questa vita nomade si riflette nel suo folk arioso e nella sua poetica, piena di riferimenti ai luoghi in cui ha vissuto e alle persone che ha conosciuto lungo il percorso: “Amo viaggiare per il mondo e scoprire storie lungo il cammino”.

Lo scorso luglio è uscito il suo nuovo disco Resolute, un album semplice ed evocativo che per Stu “rappresenta un passo in avanti” rispetto al precedente lavoro. E proprio da Resolute Stu ha suonato per noi quattro brani dal vivo, in un insolito matinée acustico decisamente emozionante.

Ascolta il podcast dell’intervista a Stu Larsen ed i quattro brani che ha suonato ai microfoni di Cotton Fioc Sunday.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.