Protesta il Crusèl, il Comune annulla la festa al Pratello

5 giu. – il secondo appuntamento di “Bologna on the road” non ci sarà. Lo ha deciso il sub-commissario Matteo Piantedosi che ha revocato nel pomeriggio il permesso per la manifestazione organizzata da Confesercenti in via del Pratello. Ieri la prima delle due serate in programma aveva riscosso un grande successo di pubblico. Successo di pubblico che non è andato giù al comitato “Al Crusèl” che ha inviato una infiammata lettera di protesta all’indirizzo del comune. “Dopo anni che i cittadini residenti in via del Pratello e dintorni denunciano i danni causati dalla frequentazione notturna” scrive il Crusèl, “non si capisce che senso abbia un’operazione del genere visto che i problemi della strada derivano proprio dalla eccessiva frequentazione e vitalità”.
Il comitato si era indirizzato al commissario Anna Maria Cancellieri chiedendo quali fossero le sue intenzioni nel tutelare la salute pubblica e preoccuparsi anche dei cittadini tormentati dal rumore notturno. Amarezza da Sergio Ferrari, presidente di Confesercenti Bologna: “Avevamo ricevuto un sacco di complimenti” per la prima serata che aveva visto una grande partecipazione. E proprio l’eccessiva partecipazione ha fatto infuriare, nuovamente, il Crusèl.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.